Bambini e tecnologia: qualche consiglio!

Bambini e tecnologia … consigli su come approcciarsi a questo utilissimo quanto delicato mondo

Bambini e tecnologia: oggi i bambini crescono circondati da smartphones e tablet, spesso succede che sappiano riconoscere e lanciare un’app (con una disinvoltura che ci lascia basiti) quando ancora non hanno tolto il pannolino.

Questo succede perché gli strumenti tecnologici risvegliano i sensi dei bambini e sono semplici da usare. Immagini, colori, suoni..e le dita diventano una bacchetta magica, con cui si può dare un comando o far eseguire un’azione a qualche personaggio.

Giochi e app possono migliorare le abilità visive, spaziali e di problem solving, ma i nuovi oggetti tecnologici non devono diventare alternative a giochi e giocattoli tradizionali, dovrebbero semplicemente affiancarsi ad essi.

Molti genitori si chiedono cosa possono fare, e la risposta è semplice: comportarsi da genitori. Ovvero stabilire delle regole e saper dare il buon esempio.

Ecco alcuni consigli utili per provare a creare un rapporto sano con la tecnologia:

  • Decidere tempi e spazi in cui non si faccia uso di dispositivi tecnologici (ad esempio i momenti dei pasti, quando si gioca insieme, o prima di andare a dormire).
  • Alternare momenti di gioco virtuale ad altri di gioco reale: manipolare, toccare, incastrare, costruire, infilare, sporcarsi le mani, sfogliare un libro, colorare, correre al parco o andare in bicicletta..sono attività che il bambino deve svolgere e sperimentare. Quindi terminato il tempo di giocare con il tablet, passiamo ad un’attività più concreta.
  • Sorvegliare i bambini mentre utilizzano questi dispositivi. Tablet e smartphone non sono una sorta di babysitter, né un modo per tenere calmi e buoni i nostri bambini.
  • Utilizzare filtri di “parental control” per i bambini più grandi che iniziano a navigare in internet.

UN CONSIGLIO IMPORTANTE: Per prima cosa DARE IL BUON ESEMPIO: non ha senso impedire ai bambini di stare attaccati a smartphones e tablet se i genitori per primi non se ne staccano mai. E se si è stabilito che a tavola non si utilizzano..provateci anche voi genitori!

Per approfondire questo argomento :

Studio Psicologia della Dott.ssa Chiara Mandelli
Tel: 347/0668371
Via Corridoni 34 Cernusco s/n (zona MM2)
chiara-883@hotmail.it
www.chiaramandelli.altervista.org

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *