Come persuadere un bambino a fare una passeggiata - Family Days

Come persuadere un bambino a fare una passeggiata

Avete voglia di trascorrere dei momenti in famiglia passeggiando per i boschi con i vostri piccoli che ahimè a volte non vogliono camminare? Allora ecco di seguito qualche consiglio per rendere una passeggiata unica e un ricordo indimenticabile per i vostri bambini di quel tempo trascorso con mamma e papà…

Caccia ai tesori della natura

Come possiamo rendere più attraente una passeggiata in mezzo al verde? Trasformandola in un’avventura! Ai più piccoli possiamo fornire una scatola dei tesori da riempire con quello che troveranno durante la passeggiata. A seconda del luogo in cui andrete e quindi immaginando cosa potrete trovare, potete preparare 3 tipologie di scatole. Innanzitutto procuratevi una confezione di cartone da 12 uova (e togliete le uova). Potrete così scegliere se fare una

  • caccia al tesoro in base ai colori: dipingete gli spazi per le uova dei colori della natura che pensate di trovare sulla vostra via. Chiedete al bambino di riempire gli spazi colorati con ciò che lungo il cammino troveranno dello stesso colore: legnetti, foglie, fiori, sassolini, piccoli frutti.
  • caccia al tesoro con indizi: inserite nella scatola dei tesori un foglio con quello che il bambino dovrà cercare durante la passeggiata. Potete scegliere foglie di piante specifiche, pigne, corteccia.
  • caccia al tesoro dei sassolini: per piccoli geologi in erba la scatola dei tesori potrà diventare una pratica custodia per raccogliere e catalogare i sassolini che raccoglieranno durante la loro uscita.

Piccoli esploratori

Non per tutti i bambini può risultare stimolante la caccia al tesoro; se vostro figlio è già alle elementari potrebbe voler fare il giovane esploratore. Oppure potrebbe risultare utile differenziare il materiale se andate a passeggiare con più bambini. Ecco allora che ci vengono in aiuto le mappe dei tesori della natura. Cliccate sulle immagini e stampate quella che vi sembra più indicata per i vostri esploratori.

         

E se avete la fortuna di poter fare una passeggiata davvero avventurosa in mezzo ai boschi portate con voi la legenda per riconoscere le impronte degli animali e per abbinare le foglie di alberi diversi.

 

 

 

 

 

 

 

 

Raccolta materie prime

Se avete bisogno di un ulteriore incoraggiamento per superare la titubanza dei bambini ad uscire a passeggiare potete dir loro che la vostra escursione è necessaria per recuperare le componenti per creare dei lavoretti con i prodotti della natura.

A seconda dell’età dei vostri bambini, della loro creatività e della vostra voglia vi proponiamo diverse attività.

Con la pasta di sale

Prima di uscire potete preparare la pasta di sale con i bambini e poi andare a caccia di quello che vi piace di più da “stamparci dentro”.

 

Potrete realizzare dei segnaposto con l’impronta di foglie o pigne oppure anche dei ciondoli da regalare ai nonni oppure un catalogo tridimensionale dei prodotti della natura.

Con i legnetti

E’ assolutamente necessario andare a raccogliere i legnetti se si vogliono creare magiche bacchette da maghetti o costruire decorazioni per il balcone e le finestre che ondeggino al vento. Basterà aggiungere fili di lana colorati ed un po’ di fantasia.

Con le foglie

Infine come resistere alla tentazione di fare la caricatura della propria famiglia con le foglie? Oppure creare tanti animaletti verdi da attaccare alle pareti di casa? Ecco qualche idea a cui ispirarsi.

Vi è venuta voglia di uscire a fare una passeggiata? Allora funziona!!!

1 Comment

  1. Laura ha detto:

    Consigli superiori! Congratulazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.