L’estate in città con i bambini!

Se restate a Milano e dintorni per tutta l’estate, ci son molte cose che si possono fare con i bambini approfittando della calma e tranquillità che in genere è presente in questo periodo (e certo non il resto dell’anno!). Qui di seguito qualche consiglio:

1:A Milano salire sul tetto del Duomo e sopra la Galleria Vittorio Emanuele: Milano vista dall’alto è davvero meravigliosa…pensate come deve essere per un bambino! Per il duomo ecco il link

Per la galleria qui

2 Giocare a fare la pioggia. In strada, nel giardino, nel cortile o nel parco giochi. Dove non importa. L’importante è munirsi di bottigline, pistole d’acqua, catini e tutto ciò che vi viene in mente per creare… un bel temporale estivo!
3 Andare a caccia di posti insoliti. Come si dice… chi cerca, trova. E, credeteci, a volte si trovano davvero luoghi sensazionali!
4 Fare il bagno in un fiume o al lago. D’estate si sa, tutto il mondo si riversa a mare.  Se volete rifuggire la folla, perchè non provate a fare un tuffo in un fiume o in un lago? Certo, dovete assicurarvi che sia balneabile. Ma, credetemi, è un’esperienza davvero incredibile. Nel nostro post dedicato alle piscine naturali trovate consigli per una pausa refrigerante a pochi passi dalla città

5 Cucinare all’aperto. Magari cercando di essere creativi e di andare oltre il solito BBQ di carne. Perché non provare con pesce, verdure e… mashmallows?
6Trascorrere la giornata in un acquapark. Lo sappiamo, questo è un classico. E sicuramente sono luoghi presi d’assalto in estate. Ma è un gran divertimento per grandi e per piccini. Almeno un paio di volte in un’estate sono concesse, non è vero? E poi, online, di questi periodi, si trovano davvero delle ottime offerte! Vi rimandiamo al nostro post dedicato ai parchi acquatici per scoprire i migliori della zona
7 Esplorare musei: l’estate è il momento migliore per visitare i musei insieme ai bimbi. Per un sacco di motivi: c’è poca gente, niente fila alle casse, a volte sono gratuiti, a volte restano aperti fino a tardi, c’è l’aria condizionata e sono un’ottima occasione per trascorrere del tempo di qualità in famiglia, magari imparando cose nuove.

Fra le varie mostre da visitare con i bambini vi suggeriamo:

Leonardo 3D exhibition: alla Fabbrica del Vapore  imperdibile la mostra interattiva su Leonardo Da Vinci Tutte le info su questa mostra ed altri eventi dedicati a Leonardo nel nostro post dedicato

Museoestate “Giochiamo con la scienza”:

Nel periodo estivo il Museo è aperto da martedì a venerdì dalle 10 alle 18, sabato e festivi dalle 10 alle 19. Durante la settimana puoi partecipare alle attività interattive nei laboratori di Alimentazione, Biotecnologie, Chimica, Energia & Ambiente, Genetica, Leonardo, e Materiali. Nel weekend scatena la tua creatività nella Tinkering Zone.
Ogni pomeriggio ti aspetta una proposta per i più piccoli, tra bolle di sapone, matematica in equilibrio, ombre e pianeti. Da non perdere le collezioni, le mostre temporanee e le visite guidate all’interno del sottomarino Enrico Toti (su prenotazione, costo 8 € + biglietto ingresso Museo). Le attività sono prenotabili direttamente al Museo il giorno della visita fino a esaurimento posti oppure on line insieme all’acquisto del biglietto d’ingresso.
Le iniziative nella Tinkering Zone si svolgono a ciclo continuo. Tutte le info qui 

Mostra “Natura” al Muba: La mostra Natura nasce con l’obiettivo di ampliare la capacità di osservazione, fornendo strumenti che facilitino l’esplorazione della natura e proponendo attività ed esperienze che non si possano trovare “fuori” in una situazione naturalistica tradizionale. In particolar modo la mostra-gioco intende offrire suggestioni con lo scopo di stimolare la curiosità attraverso quattro categorie di percezione sensoriale spazio, materia, forma e colore declinate in altrettante aree di gioco. Durante il percorso adulti e bambini verranno accompagnati dagli educatori alla scoperta di tutte e quattro le installazioni interattive di gioco. Alla mostra-gioco Natura si gioca senza scarpe, si consiglia l’utilizzo di calze antiscivolo! Biglietti acquistabili online o in cassa sino a esaurimento posti. Le visite sono a orari fissi e a numero chiuso. Si consiglia di consultare la disponibilità online. Info qui

fattoria didattica, bambiniEstate in fattoria al Parco Trotter: fino al 1° agosto, dalle 10,30 alle 12,30, i bambini nella fascia 0-6 anni potranno presentarsi nelle mattine di martedì, mercoledì e giovedì con i loro accompagnatori per uno spazio gioco gratuito e momenti condivisi guidati da educatori esperti della Cooperativa sociale Tempo per l’infanzia. Per info e iscrizioni: progettoprimipassi@tempoperlinfanzia.

 

Andare al cinema. Stesso discorso dei musei. Poca fila, poca gente, aria condizionata e momenti divertenti per tutta la famiglia! Momenti che spesso, durante l’anno scolastico, si fa più fatica a concedersi. E poi, d’estate, ci sono i bellissimi… cinema sotto le stelle.

Provare il campeggio… dietro casa. Se siete inesperti o semplicemente il vero campeggio non fa per voi, ma avete voglia di regalare un po’ di magia ai vostri piccoli esploratori… perchè non chiedere in prestito la tenda a qualche amico e montarla in giardino? Se vi sembra un’idea troppo balzana, semplicemente costruitene una finta in casa (anche solo con scope e lenzuola) e lasciate che i bimbi ci dormano per una notte. Vi ringrazieranno a vita!

9 Organizzare un pic nic. Anche al parco giochi dietro casa. Che importanza ha il dove?!
10 Andare per sagre. Ce ne sono tantissime in giro d’estate. E i bimbi si divertono sempre un mondo!
11 Visitare tutte le attrazioni gratuite che ci sono in città. Ce ne sono in qualsiasi posto d’Italia, basta saper cercare. Guarda sul sito del comune o dell’ente turistico, sono sicura resterai meravigliata dalla quantità di iniziative e dal cartellone di eventi proposti in estate!
11 Prendere un aperitivo family. I bimbi adorano “fare l’aperitivo”. Penso sia un momento speciale anche per loro, in cui si sentono grandi e si ritagliano qualche istante di autocelebrazione. Che non fa mai male. E il bello… è che c’è anche la versione very low cost! Da organizzare rigorosamente in giardino o sul terrazzo. Con tanto di musica, patatine e cannucce colorate!

12 Insegnare ai bambini un gioco che facevate voi quando eravate piccoli…ad es. quello dell’elastico?
13 Scoprire un ristorante nuovo. L’estate è sempre un buon momento per sperimentare, magari un locale etnico, per rendere la cosa più divertente, ma anche per dare modo ai bimbi di esplorare nuovi profumi e nuovi sapori.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.