Parchi e Giardini: dove rigenerarsi in Fase 2 per una pausa relax in famiglia! - Family Days

Parchi e Giardini: dove rigenerarsi in Fase 2 per una pausa relax in famiglia!

ECCO A VOI UNA PROPOSTA DEI MIGLIORI PARCHI E GIARDINI DELLA MARTESANA E DI MILANO EST

Il nostro territorio offre un’innumerevole proposta di parchi e giardini troppo spesso sconosciuti ai più.

I parchi e i giardini della Martesana nascono molto spesso su territori riqualificati, che risultano poi essere luoghi ideali in cui passare una qualche ora all’aria aperta . Non tutti sono aperti, ma alcuni sono accessibili dalle fase 2.

Se avete difficoltà a convincere i bambini ad uscire per una passeggiata potete provare qualcuno di questi stratagemmi per rendere più avventurosa la vostra camminata. Se invece il turbamento dei bambini è più profondo e dopo mesi di isolamento hanno paura di uscire ecco cosa consigliano gli esperti.

CERNUSCO SUL NAVIGLIO

IL NUOVO PARCO BLU DEGLI AIRONI (ex cave Merlini)

Questo parco, inaugurato nella primavera del 2003 è l’ultimo dei grandi parchi cernuschesi. E’ situato nella zona nord-est della città è raggiungibile percorrendo la starada verso Carugate anche attraverso la nuova pista ciclabile.
Come si può intuire dal nome, quest’area è stata fino a qualche anno fa zona di escavazione di giacimenti di sabbia, e nel 1996 a seguito di una accordo l’area è stata sottoposta ad una riqualificazione della stessa con ingenti opere di piantumazione e bonifica.
Il Parco Blu degli Aironi è sicuramente unico nel suo genere: sorge su un terreno pianeggiante ricoperto da una fitta e variegata vegetazione. Percorrendo in discesa i sentieri che lo attraversano, si arriva alle sponde di un laghetto attrezzato per la pesca sportiva. In alcuni periodi dell’anno, è possibile imbattersi in coppie di aironi, gruppi di anatre selvatiche, fagiani e alcune volpi.
Il Parco Blu degli Aironi ospita infine tre caratteristici chalet del Club Pescatori e l’associazione Scout C.N.G.E.I.

IL PARCO VERDE DELLE ALLODOLE / BOSCO DEL LEGIONARIO

Il Parco Verde delle Allodole o del Legionario è caratterizzato dalla presenza di una grande area verde piantumata e del fontanile Lodi. Situato, quasi al confine con Brugherio, è raggiungibile a piedi o in bicicletta percorrendo via Battiloca verso la località Quagliodromo oppure arrivando dalla Cascina S. Maurizio. Una piacevole pista ciclopedonale collega tutte le aree verdi a nord della città che arriva fino al Parco Increa di Brugherio. Il bel sentiero può essere usato per una piacevole camminata, per correre, o per un tranquillo pic-nic. Questo parco è particolarmente adatto nei periodi estivi anche di gran caldo in quanto riparato dagli alberi garantisce un po’ di frescura.
Questo è un parco dalla storia antica. Il fontanile contenuto al suo interno infatti è costituito da una risorgiva da cui sgorgava acqua sospinta dalla pressione della falda che si trova pochi metri sotto il terreno. Tali risorgive venivano sfruttate per allagare le risaie nella Bassa o per irrigare i fondi agricoli, previa la loro canalizzazione.
Il fontanile Lodi, l’unico presente sul territorio di Cernusco, era già indicato sulla mappa catastale del 1721.L’ umidità del micro-clima ha favorito lo sviluppo di un bosco e, proprio il recupero di questo bosco a verde pubblico attrezzato, con pista ciclopedonale, assume un aspetto di grande rilievo.

PIOLTELLO

Parco della Besozza

Il Parco della Besozza copre un’area di 50 ettari in prossimità di Limito a sud della Rivoltana. Il Parco è frutto diun  intervento di forestazione, il ripristino dei fontanili esistenti, la rivalorizzazione di aree aperte e attrezzate per attività ricreative oltre che di orti sociali, percorsi ciclabili e pedonali. Il Bosco è collegato a Limito con un ponte ciclopedonale in Via Deledda (che è stata chiusa al traffico).

all’interno del Parco trovate “Il Bar che Vorrei” che effettua servizio da asporto ed ha una bellissima area cani gratuita.

Nel Parco della Besozza sono presenti numerosissime piste ciclo pedonali in cui avventurarsi ed immergersi completamente nella natura proprio alle porte di Milano. Direttamente alle spalle del Parco si accede al meraviglioso Lago Malaspina, altro meraviglioso specchio d’acqua artificiale in cui spesso si possono ammirare “gare di barche telecomandate“.

Il progetto è stato realizzato grazie alla collaborazione tra il Comune, la Provincia e la Regione che hanno fornito i finanziamenti.

IDROSCALO

Per molti anni considerato “il mare dei milanesi”, l’Idroscalo offre, oltre al suo lago artificiale,  molte aree verdi e zone di intrattenimento anche per i più piccoli come il grande parco giochi, la pista di pattinaggio, la zona dove alloggiano le Giacche verdi con i loro cavalli (ingresso Est) e gli animali che si possono visitare. Inoltre, in estate, ben 2 piscina, una per lato e giochi gonfiabili l’acqua. Da giovedì 14 maggio sarà possibile accedere e uscire dal Parco, utilizzando gli ingressi Riviera Est e Maggiore dalle ore 7:30 alle ore 21:00, l’ingresso Testata Sud dalle ore 8:30 alle ore 20:30 e percorrere l’intero anello di 6,3 km attorno al bacino. , E’ consentito passeggiare, fare attività motoria (bici, roller, monopattini, skate) nel rispetto del distanziamento. Obbligatorio l’uso della mascherina ad esclusione dei bambini al di sotto dei 6 anni, l’accesso con misurazione della temperatura e contingentamento degli ingressi, ad ogni utente viene consegnato un foglio informativo sulla modalità di fruizione. Non è consentita l’attività ludica e ricreativa, compreso l’uso della spiaggia. E’ consentito passeggiare con l’animale domestico e accedere alle aree cani , rispettando il distanziamento tra le persone di almeno 1 metro. Gradualmente si torna a praticare canoa, canottaggio, vela, nuoto in acque libere in corsia dedicata, kayak, ecc. per informazioni ASD Idroscalo Club CUS Milano, Marinai d’Italia Lega Navale. Su prenotazione wake e surf al Wakeparadise , tennis al CUS Milano, Ammessa la pesca da riva nelle zone consentite e con distanziamento di almeno 2 metri per persona. Da venerdì 15 maggio riapre anche il maneggio delle Giacche Verdi Onlus con i corsi di equitazione individuali. I punti bar aperti con solo servizio d’asporto. Tutte le info e modalità prenotazione attività sul sito Idroscalo.

MILANO

PARCO FORLANINI

Il Parco Forlanini, pur nettamente separato dalla città, è facilmente raggiungibile anche con una pista ciclabile e mezzi pubblici.
E’ molto grande, ben disegnato e ricco di angoli piacevoli per fare attività sportive o godere di un momento di relax, magari vicino al bel laghetto. Per i bimbi è poi disponibile anche un’ area giochi.
E’ frequentato in inverno soltanto da sportivi (a piedi o in bici), e proprietari di cani, e diventa invece meta di un pubblico molto più vasto nei giorni festivi e nella bella stagione.

Anche questo grandissimo Parco, che risulta essere uno dei polmoni verdi della città di Milano si presta perfettamente per una domenica in famiglia all’aria aperta e in mezzo al verde in cui potersi godere un pic – nic, giochi all’aperto per grandi e piccini, per attività sportive e perchè no … biciclettate !
E’ doveroso precisare che la manutenzione del Parco è davvero eccellente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.